Comunicazione del DS

Cari genitori e carissimi ragazzi,

questo momento straordinario che stiamo vivendo e che pone in noi ansie ed interrogativi ci ha condotto alla consapevolezza che è necessario modificare le nostre abitudini di vita, la nostra rassicurante routine, il nostro modo di vedere le cose, ma anche la modalità di fare didattica nella scuola. I docenti, il personale amministrativo, i collaboratori, che mi sento in dovere di ringraziare, sono tutti impegnati a fronteggiare questa emergenza, garantendo il diritto allo studio attraverso iniziative, in accordo con la dirigenza, che permettono di non disperdere le competenze sinora acquisite e di approcciarsi a nuove conoscenze.

Di seguito vengono fornite ulteriori indicazioni operative di carattere tecnico, affinché si possano attivare forme di didattica a distanza, anche in via sperimentale, che abbiano il carattere di continuità con la progettazione didattica educativa annuale della classe, facendo riferimento a:
1. IL REGISTRO ELETTRONICO
È un canale di comunicazione ufficiale accessibile da tutti tramite le credenziali distribuite direttamente ai genitori, già in uso nel rapporto scuola-famiglia; in particolare indicare sul Registro di classe il materiale da studiare per conto proprio sul libro di testo, assegnare esercizi di supporto o semplici approfondimenti personali. Consente di comunicare via mail con i genitori.
Si prega la consultazione quotidiana del RE.
Per gli alunni delle classi terze di Scuola Secondaria si suggeriscono le esercitazioni delle prove Invalsi.
A titolo di esempio: www.engheben.it ,
https://online.scuola.zanichelli.it ,
https://it.pearson.com/invalsi ,
https://invalsi-areaprove.cineca.it .
Nella sezione Materiale didattico del Registro del docente è possibile caricare ulteriori materiali da condividere con gruppi di docenti e alunni della classe.
2. I CONTENUTI DIGITALI INTEGRATIVI DEI LIBRI DI TESTO IN ADOZIONE
La maggior parte dei libro di testo in adozione è corredato da contenuti digitali integrativi che sono raccolti in dvd allegato o in appositi siti dedicati dai quali lo studente o il genitore può scaricare file in formato audio/video, mappe, schemi di approfondimento, presentazione in powerpoint. Nel loro insieme costituiscono un ottimo supporto agli argomenti presentati sul libro di testo e sono di grande aiuto nell’ acquisire un metodo di studio autonomo e per sviluppare nuove conoscenze.
3. INDICAZIONI DEL MIUR
Il Ministero dell’Istruzione ha allestito un apposito sito denominato NUOVO CORONAVIRUS (https://www.istruzione.it/coronavirus/didattica-a-distanza.html )
Questa pagina è un ambiente di lavoro in progress per supportare le scuole che vogliono attivare forme di didattica a distanza nel periodo di chiusura legato all’emergenza coronavirus. Le istituzioni scolastiche possono fare questa scelta in totale autonomia, come previsto dal Dpcm del 4 marzo 2020. Da questa sezione è possibile accedere a:strumenti di cooperazione, scambio di buone pratiche e gemellaggi fra scuole, webinar di formazione, contenuti multimediali per lo studio, piattaforme certificate, per la didattica a distanza. I collegamenti delle varie sezioni di questa pagina consentono di raggiungere ed utilizzare a titolo totalmente gratuito le piattaforme e gli strumenti messi a disposizione delle istituzioni scolastiche a specifici Protocolli siglati dal Ministero.

Inoltre, si rende noto che allo stato attuale i docenti dell’Istituto Scolastico stanno incrementando modalità di didattica a distanza, tutte segnalate tramite Registro elettronico, attraverso la creazione di classi virtuali in Classroom, videolezioni, contatti mail con genitori e alunni, gruppi di contatto con genitori rappresentanti di classe.


Da questa situazione, sono sicuro, potranno nascere opportunità ed occasioni di apprendimento, anche a distanza, ed apprezzare quella quotidianità scolastica che tante volte viene vista come noiosa o poco gratificante, ma che ha permesso a tutti noi di crescere e di far emergere capacità ed abilità per affrontare la vita. L’aula non c’è, ma l’impegno di voi ragazzi deve essere costante, non solo nello studio, nei compiti che vi verranno assegnati, ma anche nel supportare le vostre famiglie ad affrontare con il giusto spirito il difficile momento che stiamo attraversando. Approfittate di questa pausa didattica, che rischia di essere più lunga del previsto, anche per raccontarvi, per ascoltare, per creare occasioni di dialogo e confronto, che tante volte, per la volatilità del tempo, vengono disperse.
Non abbiate paura, insieme ce la faremo e ne usciremo tutti più forti e consapevoli.
Buon lavoro ed arrivederci a presto.

Il Dirigente Scolastico

Nicola Labate